PILATES – PERCORSI CORPOREI

diretto da Claudia Pogliani

Il metodo Pilates dona grazia, agilità e forza ed è in grado di coinvolgere mente e corpo.
In origine questo metodo si chiamava Contrology proprio per la sua capacità di sviluppare controllo su ogni muscolo del corpo dalla testa ai piedi, attraverso precisione, lentezza e concentrazione, uniti ad una respirazione profonda e consapevole durante ogni esercizio.
Oltre ai muscoli superficiali, viene coinvolta la muscolatura profonda responsabile di una corretta postura e praticando quindi con costanza questo tipo di allenamento si otterranno muscoli forti, elastici e definiti. Contemporaneamente è fondamentale il lavoro sull’equilibrio e sul rinforzo della muscolatura addominale e lombare.
Adatto ad ogni età e ad ogni livello di forma fisica, è utile come preparazione e supporto per qualsiasi sport e disciplina e al tempo stesso è in grado di sciogliere tensioni e blocchi articolari. Concentrandosi sul corpo, la mente si libererà dalle preoccupazioni quotidiane, ecco perché il Pilates è una disciplina dolce ma intensa, in grado di conciliare corpo, mente e spirito riportandoli in equilibrio e migliorando il benessere psico-fisico, indispensabile per affrontare al meglio la vita di tutti i giorni.
Il metodo si sviluppa su 6 principi: baricentro, respirazione, controllo, precisione e concentrazione per giungere finalmente all’armonica fluidità di ogni gesto.
Tutti i principi verranno sperimentati e integrati tra loro durante ogni lezione, dagli esercizi più semplici fino a quelli più complessi.
Attraverso l’ascolto e l’osservazione costante si arriverà a sviluppare piena padronanza e consapevolezza dello strumento più prezioso che abbiamo a disposizione: il nostro corpo.

1. CONCENTRAZIONE
La concentrazione è estesa a tutto il corpo ed è fondamentale per eseguire gli esercizi correttamente, mantenendo la giusta postura.

2. CONTROLLO
Attraverso la concentrazione, si arriva al totale controllo di ogni movimento e dell’articolazione interessata dall’esercizio, senza perdere la percezione della posizione della testa, del collo, degli arti superiori, delle dita, delle spalle, della schiena, del bacino, degli arti inferiori e dei piedi.

3. BARICENTRO
Fulcro del metodo Pilates definito anche Powerhouse o Core, ovvero l’area compresa tra la fine della cassa toracica e il bacino. La postura corretta creata dal rafforzamento di questa area può essere rappresentata con due linee orizzontali che passano una tra le spalle e l’altra attraverso le creste iliache superiori. La cornice che si ottiene, divisa dalla linea centrale, rappresenta il giusto equilibrio delle forze. Il lavoro del metodo viene impostato sulla linea centrale e sul controllo del corretto allineamento della cornice.

4. FLUIDITÀ DEL MOVIMENTO
Nessun movimento deve essere eseguito in modo rigido e contratto, sono invece sempre presenti armonia, grazia e fluidità.

5. PRECISIONE
La precisione del movimento si ottiene quando ogni parte del corpo è perfettamente integrata. In una sola parola significa: totale presenza.

6. RESPIRAZIONE
Le fasi di inspirazione ed espirazione sono in equilibrio tra loro ed integrate in ogni esercizio.
La respirazione è coordinata con i movimenti o meglio tutti i movimenti si sviluppano su di essa.

In un discorso più ampio: tutto nel corpo è già predisposto affinché ogni sua parte possa essere

collegata ed integrata. Si tratta di imparare a riscoprire la bellezza del meccanismo mente-corpo attraverso una pratica costante, fatta di osservazione e ascolto anche dei più profondi dettagli. Ogni parte del corpo ha la sua importanza e nulla deve essere trascurato per fare esperienza dello spazio esterno ed interno.

Inoltre essendo la respirazione al tempo stesso attività involontaria e attività controllabile, con l’esercizio si crea e si consolida sempre di più il “ponte” di comunicazione tra corpo e mente, che con semplicità ci condurrà ad uno stato di profondo rilassamento fisico e mentale.

————————————————————————

OCCORRENTE* :

2 Palline tennis

1 Elastico media intensità

1 soft ball “S”

1 Tappetino ( consistenza gommosa antiscivolo)

1 Mattoncino yoga

*cuscinetto da utilizzare sotto la testa è preferibile averlo se si soffre di problemi alla zona cervicale, ( può andare bene anche un rialzo morbido ad es. un asciugamano piegato)

*(tutto reperibile da Decathlon)

 

Claudia Pogliani

Laureata in Scienze della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 2005.

Si avvicina al mondo della danza studiando in varie scuole a Milano.

Con curiosità dal 2008 affianca alla danza la pratica dello Yoga e del metodo Pilates.

Affascinata dai benefici di queste due discipline si forma come insegnante Pilates, continuando con lo studio e la pratica dello Yoga Integrale.

Consegue il diploma di insegnante Vinyasa e Hatha Yoga (riconosciuto Yoga Alliance Italia).

Operatore posturale del metodo Pancafit, approfondisce il proprio percorso con formazioni di diversa natura nell’ambito della meditazione e del Massaggio Thai/Yoga.

Si aggiorna costantemente con workshop e corsi di formazione in un cammino sempre in divenire,  per acquisire una visione più ampia nell’approcciare il lavoro sul corpo e sulla mente.