Acerca de

Linklater 9.jpeg

I contenuti del corso

Il principio del Metodo Linklater è quello di “liberare” la voce con cui ciascuno individuo nasce e che viene negli anni ridotta e bloccata.

L’obiettivo è una voce in  diretto contatto con gli impulsi emotivi articolati dall’intelletto ma non da questo inibiti: una voce trasparente, che riveli, piuttosto che descrivere, gli impulsi, le emozioni e i pensieri, in modo diretto e spontaneo, così che si possa sentire la persona nella sua massima potenzialità espressiva e non semplicemente la sua voce. Una voce accompagnata da chiarezza di pensiero e verità emotiva, capace di diventare impulso al movimento stesso, musica che coreografa il corpo dall’interno, che diventa strumento di conoscenza di sé e di liberazione delle proprie risorse espressive.

 

Non passa giorno, o quasi, che io non riceva una qualche rivelazione, piccola o grande, sulla complessità, la resilienza e il mistero dell’esperienza umana e il suo riflettersi nella voce.  

Kristin Linklater

Gli esercizi

“Sia sulla scena sia nella vita, la voce comunica il mondo interiore della psiche. Partendo da questo presupposto, gli esercizi offrono un percorso che aiuta a lasciar fluire nella voce il proprio sé, una voce ‘fisica’, radicata nei tratti neuro-fisiologici del corpo, che risponde fisicamente al pensiero, alla memoria, all’immaginazione e agli impulsi interni”. In questo modo il corpo vede, ascolta, sente e parla.
 Gli esercizi portano passo-passo ad un vero e proprio ricondizionamento della voce, attraverso una struttura dettagliata e accuratamente progettata in progressione, che combina immagini, immaginazione e informazioni tecniche che si sviluppa nei seguenti passaggi:

Consapevolezza fisica

La spina dorsale come supporto al respiro naturale, lo scioglimento delle tensioni abituali nel corpo che intrappolano l’energia

Consapevolezza del respiro naturale

Rilassare la muscolatura del respiro per trovare il ritmo della respirazione involontaria

Tocco del suono

Il rilascio economico e diretto delle vibrazioni iniziali del suono

Liberare vibrazioni

Sviluppare  la sensazione di ulteriori vibrazioni sonore attraverso tutto corpo

Liberare il canale

Annullare le tensioni alla mascella, alla gola, alla lingua e risvegliare il palato molle

La scala dei risuonatori

Sviluppare e amplificare specifiche frequenze della voce trovando risonanza nelle cavità ossee del petto, della bocca e dei denti

Sensibilità e potenza respiratoria

Ravvivare e rinforzare la capacità respiratoria al fine di stimolare la vivacità energetica e preparare a momenti di maggiore intensità espressiva

La scala dei risuonatori

Rafforzare l’intera gamma della voce sintonizzando le frequenze di risonanza naturale nelle cavità ossee dei seni facciali, nasali e del cranio

Estensione

Trovare un rilascio libero attraverso una gamma di 3-4 ottave

Articolazione

Svegliare tutti gli elementi per un’articolazione chiara e intelligente in una connessione profondamente sentita al linguaggio

Corso introduttivo

La progressione è pratica, immaginativa e organica.

Inizia con esercizi progettati per risvegliare un rapporto sensoriale con la voce. Cerca di annullare le tensioni abituali che inibiscono l’espressione e risvegliano nuove connessioni per aprire e rafforzare la relazione voce / corpo / mente e influenzare, attraverso il linguaggio delle immagini, il sistema neuromuscolare involontario.

Porta, dalla consapevolezza fisica (localizzando la tensione e rilasciandola), alla consapevolezza della respirazione naturale, all’esperienza del suono nel corpo, al rilascio di tensioni nella gola nella mandibola nella lingua e al risveglio del palato molle, allo sviluppo del potere di risonanza nel torace nella bocca e nel viso, alla capacità della potenza respiratoria, all’estensione di due o tre ottave di note parlate e, infine, all’articolazione.

 

Corso Avanzato

Si ripercorre la progressione di esercizi, dettagliando il lavoro, anche in modo più individuale, per una maggiore consapevolezza del processo vocale. Si tratta di lasciare che la libertà nel respiro e nella voce possa essere messa al servizio del testo per farlo vivere. Ogni attore e persona si trova ad un certo punto del suo processo creativo di fronte alla necessità di rendere autentiche le parole che trova scritte, creando e ricreando quell’esperienza psico-corporea capace di dar vita ad una dimensione più profonda e personale.

 

Sound and Movement

Dalla progressione al testo teatrale. La sequenza di esercizi è stata creata da Kristin Linklater per aiutare l’attore a incarnare il testo, per integrare l’intelligenza cerebrale con quella fisica e sensoriale a favore dell’espressione creativa ed emotiva dell’attore e del personaggio che interpreta. Nato per lavorare sui testi di William Shakespeare, nel tempo il lavoro ha trovato la strada verso qualsiasi forma testuale.

River stories

Esplorazione del personaggio e della creazione di una sua biografia. Si parte dall’immagine di un fiume che scorre, la vita personale dell’attore stesso, da cui, attraverso una precisa progressione, affiorano episodi legati a sensazioni, ricordi ed emozioni, dal passato fino al presente al fine di nutrire il percorso immaginativo che permette l’incontro più fertile e sensibile con la storia e il background del personaggio.

Warm up

Efficace se si è frequentato almeno un corso introduttivo poiché si ripercorre la sequenza di esercizi della progressione. E’ una preparazione concentrata e funzionale a riscaldare e risvegliare in poco tempo tutta la persona, nel corpo e nella voce. Sicuramente indicato e proficuo prima di ogni performance, provino, conferenza o qualsiasi esperienza vocale che abbia bisogno di presenza, forza, sensibilità, incisività, ricchezza, libertà nella comunicazione.