Le stanze di Amleto

Liberamente ispirato ad AMLETO, di W. Shakespeare

 

Partitura scenica e regia Irina Galli

Contributo drammaturgico Alice Lutrario

 

Con

Vittorio Carotenuto, Pietro Paolo Ferreri, Alessandro Letizia, Cristel Puccio, Federica Redaelli, Davide Salidu

 

Organizzazione generale Marco Tonino

Una produzione A Contemporanea /Studio per attori di CSA

 

 

LE STANZE DI AMLETO

 

Un percorso sulla percezione e sulla proiezione dell’immaginario del personaggio di Amleto nel reale.

Quanto Amleto percepisce del reale è una deformazione del reale o è il reale ad essere deforme e innaturale?

Attraverso Amleto, personaggio chiave della nostra ricerca e dei nostri studi degli ultimi anni, proviamo a mettere in scena l’intercapedine sottile e profonda che separa Amleto dal mondo e dalle sue aspettative.

Un percorso performativo e corporeo che scarnifica il testo verso l’essenziale.

Parole che producono immagini che come gocce inquinano, colorano, trasformano il nostro sentire più profondo, modificando le scelte e i destini dei personaggi.

Qui sotto alcuni scatti tratti dalle prove del progetto.